Ozonoterapia nel trattamento dell’ernia del disco

Ozonoterapia nel trattamento dell’ernia del disco. Ha complicanze? è dolorosa?

Ozonoterapia nel trattamento dell’ernia del disco.

L’ozonoterapia è una metodica che sfrutta una miscela di gas (ossigeno ed ozono) al fine di ridurre l’infiammazione provocata dall’ernia del disco (o ernia discale). Importante nell’ozonoterapia per il trattamento dell’ernia del disco è la specifica indicazione medica. Un medico specialista in fisiatria, medicina interna, neurochirurgia è in grado di selezionare accuratamente i pazienti candidati al trattamento con ozono nell’ernia del disco.

Ernia discale protrusioni discali, compressione delle radici nervose sono le principali indicazioni con ozonoterapia per il trattamento dell’ernia del disco. I pazienti in questi casi riferiscono sintomi quali sciatalgia (o dolore “sciatico”), lombosciatalgia (o dolore lombare e sciatico), parestesie (“addormentamento”) alle gambe, braccia o a livello della regione lombo sacrale.

In tal caso l’ozonoterapia è il trattamento indicato per l’ernia del disco.

L’ozonoterapia nel trattamento dell’ernia del disco è una pratica è ambulatoriale, non necessita di alcuna convalescenza e permette un rapido miglioramento dei sintomi in breve tempo.

Generalmente il Nostro fisiatra raccolti i dati clinici, visitato il paziente e visionata la risonanza magnetica è in grado di proporre il miglior trattamento di ozonoterapia per il trattamento dell’ernia del disco.

 

Ozonoterapia complicanze.

Questa metodica non ha complicanze rilevanti. Le pochissime complicanze dell’ozonoterapia nell’ernia del disco sono una transitoria diminuzione (qualche ora circa) della sensibilità dell’arto inferiore dovuta all’azione anestetica del gas, potenziale breve aumento dei sintomi o lieve irritazione locale cutanea dovuta al gas stesso che viene infiltrato.

Pertanto l’infiltrazione di gas ozono è ritenuta dalla comunità scientifica molto sicura e con complicanze minori assolutamente rare.

L’ozonoterapia è dolorosa?

L’ozono è un gas potenzialmente urticante. La terapia con ozono che viene somministrata è opportunamente dosata dal medico e gradualmente aumentata nel corso delle sedute. Questo al fine di ridurre la comparsa di dolore. Pertanto l’ozonoterapia è dolorosa se dosata in maniera esagerata o in caso di sintomi di per sé iperacuti (ovvero che si scatenerebbero anche con farmaci o altri medicamenti).