CHIAMA ORA - Orari di ricevimento: dal Lunedì al Venerdì dalle 15.00 alle 20.00

Ozonoterapia

OZONOTERAPIA

L’ Ozonoterapia è una metodica NON INVASIVA basata sulla somministrazione di una miscela di ossigeno e ozono a scopo terapeutico.

Questa tecnica ha permesso di ottenere risultati straordinari sfruttando semplicemente le proprietà fisico-chimiche dell’ozono.
Infatti l’ozono ha proprietà antinfiammatorie, antiossidanti, germicide, analgesiche, rigeneranti il sistema osteoarticolare…

Se volessimo riassumere le CARATTERISTICHE DELL’OZONO-TERAPIA potremmo così riepilogare.

OZONOTERAPIA. I benefici si osservano nelle patologie caratterizzate da:
infiammazione
• dolore
• infezione
• alterazione del sistema immunitario
• problemi legati a difetti del microcircolo
• alterazioni del metabolismo cellulare
• è un rivitalizzante e antiossidante molto potente. Agisce  come “spazzino” dei radicali liberi, e grazie all’incremento di molecole antiossidanti, comporta  un effetto anti-age consentendo la prevenzione dell’invecchiamento
• aumenta la resistenza allo sforzo e alla fatica

OZONOTERAPIA: I VANTAGGI sono legati al fatto che si tratta di una metodica che:

è naturale
non è tossica
è indolore
è efficace
• non comporta rischio di allergie
• è praticamente priva di effetti collaterali, potendo così programmare ed effettuare le applicazioni anche per periodi prolungati
• è compatibile con qualsiasi altra terapia farmacologica
• non presenta, in linea di massima, controindicazioni
• migliora non solo ciò che si sta trattando, ma anche l’intero organismo

OZONOTERAPIA. COME AVVIENE IL TRATTAMENTO INIETTIVO

Come nel caso della terapia legata al trattamento del dolore delle protrusioni e delle ernie discali.

La pratica è davvero semplice: viene eseguita in ambulatorio e richiede un macchinario certificato CE (ad uso esclusivamente medicale), un medico ozonoterapeuta esperto. Siringhe, aghi sottili (dei quali raramente si avverte l’inserimento) ed il necessario per la disinfezione.
Nel caso del trattamento di patologie della colonna vertebrale e delle contratture muscolari si fa disporre il paziente supino.
Viene disinfettata la zona da trattare. Si individuano i punti attraverso cui provvedere all’infiltrazione dell’ozono. Si procede quindi lentamente alla somministrazione della miscela gassosa.
Vengono trattati generalmente più punti per creare un’area di diffusione gassosa più ampia possibile.
Si lascia riposare il paziente per circa 5-10 minuti dopo l’infiltrazione.
La procedura a questo punto è terminata. Il paziente può alzarsi e tornare alle proprie attività senza necessità alcuna di convalescenza o assunzione di farmaci.

ESPERIENZA E BUONA PRATICA CLINICA SONO ALLA BASE DELL’EFFICACIA DEL TRATTAMENTO DEL DOLORE PROCOVATO DALL’ERNIA DEL DISCO.

*****

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: